ASSICURAZIONI: ONLINE V/S OFFLINE

Partiamo con l’essere chiari: l’assicurazione rappresenta una spesa. A determinare i fattori dei costi sono l’ubicazione del luogo geografico, dalle spese accessorie, ecc. Prendiamo per esempio l’assicurazione auto, in Italia, su oltre 40 milioni di veicoli che circolano ogni anno sulle strade, poco più del 10% si assicura online, a confronto di altri mercati esteri, dove si sfiora quasi il 90%.

Fino a poco tempo fa infatti, per ottenere l’assicurazione si andava in un’agenzia fisica ma con l’avvento del web, ci si può assicurare da soli online senza l’ausilio di intermediari e risparmiare. Vediamo i consigli di William Salvatori, esperto di settore.

Come trovare la miglior polizza online?

I più avvezzi alla rete, sanno che basta collegarsi online e cercare, grazie ad un comparatori di prezzi, la polizza più conveniente. C’è anche chi facendo questo, decide di stampare l’offerta online e di andare dal “vecchio” assicuratore, per ricevere una controproposta. In questo caso diventa realmente, a tutti gli effetti una “lotta” assicurazione online v/s offline.

I vantaggi dell’assicurazione online

Online risparmi tempo, soldi e denaro. Messa in questi termini è davvero conveniente. Nei siti di assicurazione, basta compilare un modulo per essere, solo dopo pochi minuti, “assicurati”. Diversamente, è necessario prendere l’auto, andare in agenzia, sperare che l’agente sia puntuale, libero e non sia preso da altri impegni e poi discutere tutto quello che è già stato discusso per rivedere i termini, le condizioni, ma soprattutto i costi. Così facendo, se ne va mezza giornata.

Sicuramente stipulando un’assicurazione online si può risparmiare circa il 50% rispetto un’assicurazione offline e poi c’è la massima libertà di scelta. Si possono paragonare più preventivi prima della stipula vera e propria.

Ovviamente chi decide di stipulare un’assicurazione online deve fare attenzione (ma quando anche quando si ha a che fare con un assicuratore offline), ai cavilli, ovvero: franchigie, massimali, esclusioni e rivalse, garanzie accessorie, clausole, servizi opzionali. Pertanto è bene farsi aiutare se non si è propriamente del ramo.

Assicurazioni offline

Mai pronunciata personalmente o mai sentita dire da altri la frase:” Se succede qualcosa ci pensa il mio assicuratore…”, oppure “E’ tutto in mano al mio assicuratore…”. Ecco, questa è la praticità di avere un’assicurazione offline, ovvero, “lavarsene le mani”, ma solo fino ad un certo punto! L’assicuratore è una persona di cui ci fidiamo, o meglio, una persona a cui deleghiamo con un compito ben preciso, con la speranza che in caso di sinistro, ci faccia guadagnare soldi o ci tiri fuori, letteralmente da guai. E’ sempre così? Non crediamo, dal momento che ci lamentiamo sempre “la mia assicurazione è troppo cara…”, “la mia assicurazione non copre questo…”, “ la mia assicurazione non mi ha fatto guadagnare…”, ecc. In realtà ciò che spesso valutiamo è proprio il prezzo e non il rapporto umano che abbiamo con l’assicuratore. Per questo il metodo più efficace di vendita delle assicurazioni,è quello online, bastano infatti pochi minuti per ottenere più preventivi, in modo da poter scegliere in base alle proprie esigenze. Nel 90% dei casi, l’assicurazione online risulta essere più conveniente, e diciamo anche, che solitamente la “massa” segue l’onda delle migliori occasioni, per cui, una volta capito dall’amico o dal parente, che ha un’assicurazione online, che è davvero conveniente, allora la scelta appare più serena.

Comments are closed.

© 2015