Gigolò, il nuovo mestiere del 2000

Quella di Gigolò non è certamente una professione adatta a tutti anche può ritenersi una professione estremamente interessante per via dei guadagni, soprattutto in grande crescita in questi ultimi anni di grave crisi economica.

Un Gigolò non offre “semplicemente” un servizio sessuale, è più che altro un accompagnatore, un escort al femminile, accompagna le donne a cena, nei viaggi, nelle diverse occasioni in società, soprattutto quando si tratta di donne molto ricche con tanti impegni… feste, cene di gala, eventi. Si affitta” per il week end, per le serate in discoteca, per i giochi di ruolo, ecc.

Gigolò alla Richard Gere

Quando si pensa ad un Gigolò sono in molti a ricordarsi di Richard Gere in American Gigolò in realtà non è sempre così “facile” questa professione, non sempre si incontrano donne belle ed affascinanti, spesso si ha a che fare con donne sicuramente benestanti ma anche di una certa età… (le clienti non si scelgono… forse…). Quello che è certo è che un Gigolò “che si rispetti” deve avere una bella presenza “scenica” e molto carisma, poi ci si può anche “improvvisare” Gigolò ma “per pochi euri” ed allora è difficile dire se ne valga davvero la pena. Chi non ricorda il savoir-faire dell’attore nel film sopra citato? Chissà quanti uomini oggi Gigolò si sono proprio ispirati a quel film e quante donne abbiano provato a trovarne uno simile…

Chi sono le donne che cercano uno Gigolò

Donne disperate, donne sole, donne curiose, donne ricche, donne in cerca di avventure sessuali o di semplice compagnia… sono diverse le tipologie di donne che vanno alla ricerca di un Gigolò, ovviamente le prestazioni vanno pagate e non sono certamente economiche, o almeno, non lo sono a certi livelli. Chi cerca un Gigolò brillante, intelligente, colto, che parli diverse lingue, sarà ispirata da ben oltre il sesso…

Come trova le clienti uno Gigolò?

Di questi tempi diventa davvero molto semplice per uno Gigolò trovare clienti grazie ad internet. Diversamente è sempre possibile appoggiarsi alle agenzie. Chi sceglie internet dovrà avere cura della propria immagine e della propria reputazione online. Chi non vuole essere trovato con il proprio nome, solitamente apre un blog o una pagina web personale con uno pseudonimo. Ci sono, inoltre, varie pagine web dove iscriversi per offrire servizi di accompagnatore. Esercitare questa professione in modo autonomo può comportare qualche rischio ma offre la totale libertà di scegliere i clienti, le modalità e i tempi e soprattutto di aumentare i guadagni. Il resto è solo un’opinione o meglio, una scelta. Ovviamente in entrambi i casi, ovvero, decidere di lavorare in maniera autonoma oppure tramite agenzia, occorre sempre tutelarsi, non solo dal punto di vista economico ma anche salutare. Bisogna sempre chiedere garanzie ai propri clienti ed usare il buon senso, dote sempre più rara ai nostri tempi!

E le clienti come trovano un Gigolò?

Anche le clienti sono molto esperte ai giorni d’oggi, sanno bene che possono trovare un Gigolò sia nelle agenzie (spesso online) oppure direttamente tra gli annunci. Idem dicasi per gli uomini in ricerca di incontri e prestazioni omosessuali: anche in questo caso vale il discorso inverso, ovvero bisogna fare molta attenzione e rivolgersi a siti seri come Grinderboy, e non ai pseudo accompagnatori fai-da-te che potrebbero solo ed esclusivamente approfittare del nostro denaro.

Comments are closed.

© 2015