Vendere una casa a Roma: quali documenti servono

Documenti richiesti nel 2018

Volete mettere in vendita casa a Roma?

Per farlo sono necessari una serie di documenti da presentare al notaio affinché quest’ultimo possa predisporre l’atto di compravendita. Vediamo insieme di quali si tratta.

Rogito notarile

Prima di iniziare la vendita di una casa a Roma o di qualsiasi altro immobile serve il rogito notarile di acquisto della casa da vendere.

Il Rogito di acquisto immobile, chiamato anche atto di compravendita, è essenziale per la vendita perché indica chi è il vero proprietario della casa o terreno da mettere in vendita. Questo documento è redatto dal notaio e serve a trasferire la proprietà di un immobile da chi vende a chi acquista casa.

Durante la stipula del rogito, il notaio ha anche il compito di:

  • registrare e far versare i tributi sul trasferimento di proprietà
  • di trascrivere l’atto nei registri immobiliari affinché sia valido anche per terze persone.

L’atto di compravendita contiene il valore di cessione dell’immobile e la modalità di pagamento.

Lo studio notarile a Roma mette a disposizione del cliente tutta la professionalità e competenza per assisterlo in tutte le fasi della compravendita immobiliare. Anche chi ha intenzione di vendere casa fuori Roma, può comunque rivolgersi presso questo studio, in quanto esso esercita la sua opera professionale ad immobili posti su tutto il territorio nazionale.

Certificato di agibilità dell’immobile

Altro documento necessario è il certificato di agibilità dell’immobile rilasciato dal Comune competente che attesta la sussistenza ed il rispetto delle condizioni di sicurezza, igiene, risparmio energetico degli edifici e degli impianti istallati, secondo quanto disposto dalla normativa.

Questo certificato è indispensabile anche per affittare o acquistare una casa.

APE

Per la vendita casa a Roma e in tutte le altre città serve l’APE, ovvero l’attestazione di prestazione energetica che va allegata, pena una sanzione che va dai 3.000 a 18.000 euro. Se non si dispone è possibile richiederla presso un tecnico autorizzato che dopo un sopralluogo, elabora un documento che dovrà poi registrare nel Catasto Energetico Regionale.

Visura ipotecaria

La visura ipotecaria dell’immobile è un altro documento necessario per la vendita casa a Roma e serve a verificare e certificare che la casa non è gravata da ipoteche o decreti ingiuntivi. Si può richiedere gratis e online all’Agenzia delle Entrate.

Conformità planimetria catastale

Per vendere casa è indispensabile che vi sia la conformità planimetria catastale allo stato dei luoghi dell’immobile oggetto della vendita. Questo significa che se nel corso degli anni sono state apportate delle modifiche catastali, urbanistiche o edilizie all’immobile ma non è stato aggiornato il catasto, l’atto di vendita è nullo.

Bisogna in questi casi richiedere l’aggiornamento della piantina presso il catasto.

A tutta questa documentazione si aggiunge quella che deve fornire il venditore e l’acquirente (dati anagrafici, stato civile o regime patrimoniale).

Comments are closed.

© 2015